mercoledì 23 aprile 2008

ESEMPI DI SITI CON CONTENUTI GENERATI DAGLI UTENTI

Gli studenti dovranno analizzare e descrivere un sito di loro consocenza, non necessariamente dell'ambito editoriale, i cui contenuti sono in gran parte generati dagli utenti, sulla falsariga di quanto visto a lezione sui siti www.2spaghi.it e www.venere.com

24 commenti:

Onitram ha detto...

Myspace è un sito dove gli utenti una volta registrati hanno a disposizione una pagina personale nella quale si possono inserire :
fotografie,
informazioni personali(paese di provenienza, età ecc),
scambiarsi messaggi privati
video
e altre molte funzioni .
Gli utenti hanno all'interno della propria pagina personale la possibilità di creare una lista di persone "amiche"
visualizzabili da chiunque sia iscritto al portale .Si crea così una fitta rete contatti e amicizie.

E' inoltre presente una "top friends" nella quale saranno presenti gli amici più importanti o comunque
quei contatti che l'utente vuole rendere visibili a tutti.

Esiste un "bollettino" nel quale chiunque vuole mandare un'informazione a tutta la lista di amici deve solo scrivere un messaggio
il quale verrà poi inviato in automatico a tutti i "friends".

Ogni fotografia di ogni amico è commentabile ed è inoltre possibile aggiungere commenti all'interno della pagina personale stessa dell'utente al quale si vuole scrivere.
Questo sito è' anche un ottimo portale per le band o i cantanti emergenti che vogliono farsi conoscere, in quanto esiste una sezione a loro dedicata dove è possibile inserire i propri brani e quindi farsi conoscere .

Myspace.com è quindi un sito fortemente basato sul contributo attivo degli utenti senza i quali esso perderebbe di significato.



Martino Rossi Davide Borsotti Barbara Bozzoli

Marco ha detto...

freesound

Il sito mira a creare una grande collaborazione tra gli utenti per creare un ricco database di suoni,campionamenti,registrazioni e frammenti di suono.

Al suo interno è presente un ricco Forum con piu' di 10000 post.

Obbiettivo del sito è la condivisione di file audio da poter utilizzare in qualsiasi modo, dalla creazione di una canzone all'utilizzo di suoni all'interno delle presentazioni powerpoint.

Per poter scaricare o uplodare file dal sito è necessario iscriversi alla comunity.

La ricerca del file desiderato avviene attraverso una pagina di searching in cui l'utente inserito il tag o il nome del suono voluto puo' ricercarlo all'interno del ricco database.

E' presente anche una pagina contenente i Tags piu' ricercati.

Nella sezione Browse users è possibile selezionare un qualsiasi utente registrato e visualizzarne tutti i file che ha inserito.

Questo è quindi un sito basato fortemente sulla condivisione e l'inserimento di contenuti creati o campionati dall'utente


Marco Barsi

Jacopo Ascione ha detto...

Il sito preso in esame è Inter-rail.it
Esso si fonda sui contributi di una moltitudine di persone, accomunate dall’idea di viaggio ‘libero’, ‘fai da te’. Non a caso il motto della comunità è ‘traveller, not tourist’.
Innanzitutto, c’è una sezione dedicata al biglietto interrail vero e proprio, con tutte le spiegazioni riguardo prezzi, funzionamento, FAQ, eccezioni ed eventuali supplementi da corrispondere (informazioni che, per esperienza, sono parecchio utili, anche perché la formula dell’Interrail praticamente ogni anno presenta qualche novità). Inoltre, c’è anche un link al sito delle Ferrovie dello Stato, alla sezione in cui è possibile acquistare i biglietto.
Una parte più corposa del sito è formata dagli articoli e le guide. Infatti, ricalcando la stessa divisione dell’Europa in zone geografiche che viene operata dal regolamento dell’Interrail, sono presenti diverse sezioni che raccolgono una serie di informazioni di base sui paesi in questione (le guide) e vari resoconti di viaggio o novità relative all’offerta (gli articoli).
Ma la parte dove la community è più attiva è senza dubbio il forum. E’ qui che si può trovare davvero di tutto, nelle infinite sezioni che lo compongono. Suggerimenti su luoghi da visitare, ostelli, campeggi, locali, treni, diari di viaggio; tutto in costante aggiornamento. Il biglietto interrail è il fulcro dal quale si è sviluppato tutto, ma nel forum si parla di viaggi in qualsiasi parte del mondo e con qualsiasi mezzo di trasporto.
In sostanza, un sito dedicato a tutti i quelli che amano i viaggi a basso costo, all’insegna dell’avventura e dell’improvvisazione, dove trovare un mucchio di consigli di prima mano di gente che ha la stessa concezione di viaggio.

simone ha detto...

www.ciao.it

Ciao è una forte community online costituita da diversi milioni di iscritti che, con spirito critico, scrivono opinioni e valutano milioni di prodotti e servizi a beneficio di altri consumatori. Ciao è disponibile gratuitamente ai consumatori, combina opinioni imparziali dei consumatori a informazioni aggiornate di prezzo, provenienti da centinaia di venditori online, in modo da costituire la guida allo shopping più completa in internet.
La home del sito permette la ricerca dei prodotti tramite motore di ricerca o attraverso la selezione delle categorie.
Una volta definito il prodotto di cui siamo interessati vengono date moltissime notizie utili: caratteristiche dettagliate sul prodotto,un voto generale e opinioni (anche attraverso video) rilasciate dagli utenti, link utili rivenditori online costi e eventuali offerte del prodotto.
Vengono date informazioni sulle 5 novità inserite nel sito e informazioni sulla community precisamente su: nuove opinioni, Friends di ciao e classifica su una categoria di prodotto.
La particolarità di Ciao è la possibilità una volta letto un commento sul prodotto di potere valutare la qualità della recensione.

Anonimo ha detto...

www.youtube.com

YouTube consente agli utenti a livello internazionale di vedere, inserire e condividere video, amatoriali e non, liberi o protetti da copyright (nonostante il regolamento lo vieti).

I video su YouTube possono essere visti da tutti. Gli utenti hanno la possibilità di leggere resoconti personali su fatti di attualità, trovare video riguardanti hobby e argomenti di loro interesse e scoprire fatti curiosi o insoliti.

Man mano che sempre più persone scelgono di immortalare i loro momenti speciali in un video, cresce la capacità di YouTube di trasformare questi utenti nei "reporter" di domani.

Filmati realizzati in proprio, con cellulari o videocamere, catalizzano l'attenzione di un pubblico in crescita: YouTube ha superato la soglia dei 100 milioni di utenti.

Un autentico boom di utenti, che dimostra l'interesse per il portale specializzato nel download di clip amatoriali e nel desiderio comune di partecipazione nei progetti di condivisione video. I clip comici e di breve durata fatti in casa dagli utenti iscritti sono stati alla base della crescita esponenziale di YouTube.

Ѐ dunque evidente come il successo di Youtube sia strettamente legato alla partecipazione e alla condivisione di contenuti da parte degli utenti.

Andrea Pedroni
Alessio Giavara
Davide Conselvan

Anonimo ha detto...

www.deviantart.com è un portale che pubblica gratuitamente le creazioni artistiche dei suoi iscritti; fotografie, disegni, web design, illustrazioni, elaborazioni digitali.

Ogni utente possiede una propria pagina personale con le proprie informazioni, inoltre è possibile ricevere e lasciare commenti, suggerimenti, critiche agli altri utenti.

è possibile avere una lista di amici, questa permette anche di sapere quando un utente ha aggiunto una novità nella sua pagina e quindi poterla commentare.

deviantart.com è quindi un sito fortemente basato sul contributo attivo degli utenti .

Michela Castglioni

Federica ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Federica ha detto...

lastfm.com

Lastfm è un sito tramite il quale utenti possono condividere gusti musicali. Si tratta di una comunità sostenuta da un programma scaricabile gratuitamente dallo stesso sito.
Il programma serve a mandare al sito i nomi delle tracce che sono in ascolto dagli utenti (qualsiasi programma si usi per l'ascolto di musica va bene), per aggiornare il profilo utente.

Inoltre, tramite i tag che gli utenti possono dare alle canzoni e agli artisti, il sito ti consiglia gruppi che potrebbero suscitare il tuo interesse.
Naturalmente si possono creare collegamenti diretti con gli altri utenti tramite la funzione "friends" per tener d'occhio i loro gusti musicali, vedere, cosa stanno ascoltando e scambiarsi consigli.

Il programma che viene scaricato inoltre, funziona da radio, nella quale si scrivono tag e vengono trasmesse le tracce che contengono al loro interno i suddetti tag.

Nella ricerca di utenti è anche presente la funzione "musicometro" che ti consente di vedere quanti gruppi preferiti in comune hai con quella determinata persona.

Federica Barone

Roberto Giordano ha detto...

Anobii.com
L'idea alla base del sito è molto semplice: creare una piattaforma online dedicata ai lettori avidi che permetta di condividere recensioni, consigli e, più importante, trovare altri utenti con gusti simili ai propri.

Effettuata la registrazione, si passa a creare la propria libreria. Il processo è molto semplice: basta digitare il codice ISBN nella sezione dedicata o, se questo non è disponibile, il nome del libro/autore. A oggi, il catalogo conta 5.138.474 libri. Quando il testo da noi posseduto non è presente, abbiamo la possibilità di aggiungerlo, inserendone i dati fondamentali (ISBN, titolo, autore, editore, numero pagine, immaggine copertina, ecc,)

Creata la nostra libreria, e avendo quindi definito i nostri gusti letterari (tramite classificazione basata su tag), possiamo cercare altri utenti a noi affini. Ci viene quindi fornita la possibilità di comunicare tramite messaggi privati o pubblici (che compariranno nella pagina dell'utente, visibili a tutti)

Si ha anche la possibilità di creare gruppi di utenti o partecipare ad altri già esistenti. Qui, con una struttura simile ai classici forum, si può discutere del genere letterario preferito, del libro/autore preferito, ecc.

In conclusione possiamo dire che Anobii.com, è un raro esempio di come è possibile accostare due concetti così apparentemente distanti quali "libro" e "web 2.0".

Roberto Giordano

Alessandro Valenti ha detto...

www.hwupgrade.it


Lo scopo del sito è quello di fornire delle informazioni sulle ultime uscite in campo hardware e software.

Questa comunità è, quindi, destinata a tutti coloro che sono appassionati di computer e che sono alla ricerca di informazioni, prove e suggerimenti su nuove uscite di hardware e/o software; il forum amplia queste possibilità offrendo la possibilità sia di discutere dei prodotti menzionati nel sito che di postare dei quesiti agli altri frequentatori. Il forum è suddiviso in sottocategorie (alcune a loro volta suddivise in ulteriori sottosezioni) per rendere più agevole la fruibilità dello stesso, sia per chi deve porre dei quesiti o rispondere a questi, sia per chi cerca delle informazioni su un determinato argomento.


Alessandro Valenti

Cyber Dark ha detto...

http://www.elfwood.com/elfwood.pike

Sulla falsariga del più celebre Deviantart, un gran numero di portali, community, spazi web sono sorti per dare la possibilità al dilettante di esprimere il proprio lato artistico.
Elfwood si è specializzato, sotto quest'aspetto, in ciò che riguarda la fantasy art nel senso più ampio del termine: disegni eseguiti con le più disparate tecniche, racconti prosastici a tema, poesie, fotografie (anche se molto di rado).
Il sito è suddiviso in tre grandi macroaree: la prima dedicata ai lavori artistici figurativi, la seconda agli scritti, e la terza sulle opere riguardanti disegni già esistenti (fan art).
Anche in questo caso l'iscrizione dà diritto ad una pagina personale da aggiornare con i propri lavori e con qualche breve informazione su se stessi.
E' poi possibile lasciare commenti presso la pagina personale di ogni autore come pure su quella relativa ad ogni opera, anche in forma anonima.
Il sito mette poi a disposizione strumenti quali LiveJournal, forum, chat, e una community di supporto chiamata Elftown per permettere alla grande comunità di entrare in contatto e scambiarsi opinioni e punti di vista.

Val la pena di sottolineare come il tenore medio delle opere presenti nel database sia tecnicamente più "basso" rispetto a siti più professionali come Deviantart; si può pertanto evincere che il target sia un poco differente rispetto a quest'ultimo.

I due motori di ricerca (il primo, in alto, tramite combobox contenente le principali categorie; il secondo, in basso, mediante l'utilizzo di tag) rendono poi il database semplice da consultare e riducono al minimo il rumore nei risultati conseguiti.

[Mi scuso tra l'altro per l'orario un po' tardo, ma il computer ha dato problemi per tutta la giornata.]

Dario Deponti

Anonimo ha detto...

www.warcraftmovies.com

Il sito preso in analisi è il principale sito dedicato ai video del Videogioco WorldOfWarcraft.
Il sito in pratica contiene migliaia di filmati di ogni genere riguardanti tutti gli aspetti del gioco e non solo.
Tutti questi filmati sono fatti, editati e uploadati dagli utenti di tutto il mondo.
Il database dei filmati presenti è veramente immenso , considerando che stiamo parlando del gioco più giocato online che conta circa 10 milioni di sottoscrizioni in tutto il mondo.
Ne consegue che www.warcraftmovies.com essendo il principale sito di video dedicato al gioco abbia una relativa elevata affluenza sia di visitatori sia di quantità di video disponibili.

Sul sito è possibile effettuare molte operazioni.
Possiamo accedere alla pagina dedicata all'upload di video legati al gioco che usano tutti gli utenti per mandare, tutti i giorni i loro filmati , nella pagina si trova un modulo con vari dati da inserire come ad esempio l'autore e la dimensione in merito al video che si vuole uploadare sul sito.
Tutta la struttura del sito praticamente è un Search per cercare i video che più ci interessano visualizzandoli in moltissimi modalità e preferenze.
Sotto la sezione Movies troviamo infatti tutte le possibili categorie principali e sottocategorie in cui dividere i filmati che ci interessano,
in questo modo è semplice accedere in maniera precisa a quello che stiamo cercando.
Ovviamente è presente il Search classico dove inserire una parola chiave e visualizzare i risultati relativi a quella parola o legati a quella parola.
Possiamo vedere quali sono i filmati più scaricati oppure gli ultimi filmati mandati dagli utenti.
Si può cercare tutti i filmati lasciati da un particolare utente se si è interessati ai video realizzati da un utente in particolare.
Inoltre è possibile lasciare commenti su ogni filmato presente sul sito e leggere quelli lasciati dagli altri utenti.
Tutti possono scaricare i video dal sito , è presente anche la possibilità di registrarsi e avere un account Premium pagando una quota al mese.
L'account premium permette di scaricare a velocità maggiore i filmati dal sito.Permette poi di creare una propria pagina personale , con i propri dati , i propri video e downloads effettuati.
Sul sito sono inoltre presenti anche Guide sul gioco realizzate dagli utenti a disposizione di tutti ,Interviste e vengono anche fatti Contest con premi per la realizzazione di filmati a tema o particolari.
Ovviamente in un sito del genere non poteva mancare un forum che permette a tutti gli utenti di scambiarsi opinioni , consigli , video e quant'altro legati a questo videogioco.

Questo è quindi un sito basato nella quasi sua totalità su contenuti inviati e prodotti dagli utenti.

Piazzolla Elio , Stradiotti Francesco

Luca Monno ha detto...

Sito preso in esame: http://www.ebaumsworld.com

Questo sito contiene video, foto e applicazioni multimediali caricate direttamente dagli utenti iscritti (gratuitamente).
L'interfaccia del sito è molto intuitiva e permette di scegliere tra varie sezioni:
VIDEO
PICTURE
GAMES
NEWS & LINKS
AUDIO
FLASH ANIMATIONS
JOKES
ecc...
Tutto il materiale presente nelle sezioni del sito è stato inserito dalgi utenti iscritti.
I contenuti, non sempre adatti ad ogni tipo di pubblico, possono essere inseriti nella sezione SUBMIT CONTENT, dove dopo aver messo i propri dati username e password, si possono caricare i vari file.
Nel sito è presente anche una sezione FORUM e LIVE CHAT in cui gli utenti possono comunicare tra di loro e scambiarsi opinioni sui contenuti audio e video.
C'è anche un interessante sezione dedicata al fotoritocco in cui gli utenti possono sfidarsi in un "photoshop contest".
Tutto il materiale presente si può libermanete commentare (ovviamente se iscritti al sito) e un moderatore controlla le conversazioni per evitare commenti troppo pesanti o offensivi.
In definitiva si può dire che l'intero sito dipenda esclusivamente dagli interventi e dal materiale mandato dagli utenti.

Luca Monno

Barreca G. ha detto...

www.spaziocellulare.com/ispazio/

Questa è una sezione del sito spaziocellulare completamente dedicata al rivoluzionario telefono tuttofare, l'Iphone di Apple. Tutta questa sezione è basata su news, immagini, video, temi, icone, ma sopratutto tantissimi software da mettere sul proprio iPhone. Tutto è questo è per la maggior parte comunicato e progettato dagli utenti; i gestori del sito si occupano solo della gestione dei contenuti prorposti dagli utenti. Per incentivare tutto ciò, inoltre, il sito prorpone periodicamente dei contest in cui gli utenti si sfidano in creazioni creative che altri utenti andranno poi a scaricare e utilizzare. I vincitori avranno dei vantaggi come utilizzo di software a pagamento o premi come il nuovo ipod touch o accessori vari.
Tutti i contenuti sono prodotti grazie anche all'incentivo che ultimamente la apple ha dato ai possessori di un iPhone rilasciando l'SDK per produrre nuovi e accattivanti software.

marco ha detto...

BADOO

Badoo è una comunità online mondiale nata nel 2006 a cui sono iscritte circa 12milioni di persone.

Dopo l'iscrizione(gratuita) si crea una pagina personale contenente il nostro profilo.
Percui è possibile aggiungere foto, video e informazioni personali.
Nel proprio profilo sono presenti i contatti recenti, gli amici, chi ci ha votato e i propri fans.
Oltre alla chat è possibile commentare le foto o le descrizioni degli altri utenti, ma non solo :si puo' anche dare un voto alle varie foto.
La media dei voti delle foto genera
una classifica che fa interagire l'utente con piu' partecipazione e interesse.

Interessante è anche la possibilità di poter effettuare la ricerca di un utente, non solo per nazionalità ma anche attraverso la statura il carattere gli interessi ecc ( che sono stati inseriti durante la creazione del prfilo)

Ho voluto prendere come esempio una comunity proprio perchè è un chiaro esempio di un sito composto quasi interamente da contenuti di utenti.


Ferretti Marco

Antolini Fabiana ha detto...

Photo.net è un sito dedicato alla fotografia.
Gli utenti possono inserire foto nell'ordine voluto (con categorie, titoli, ecc) che possono essere votate e commentate.
Nel sito sono presenti numerosi forum riguardanti la fotografia a 360°.
Numerosi sono anche gli articoli e le recensioni sulle categorie, sulle modalità di scatto, sulle reflex, sugli obiettivi, sull'attrezzatura in genere e sul come iniziare questa passione.
Sono presenti anche le classifiche, con le migliori foto, con le foto del giorno, le ultime inserite, le più votate, ecc...
E' anche possibile fare ricerche secondo la categoria, l'autore, o il titolo dello scatto.

Questo sito rappresenta una vera e propria community in cui gli utenti, provenienti da ogni parte del mondo, si confrontano e si aiutano per migliorarsi.. e perché no, per farsi conoscere.

Luca Romani ha detto...

6come6

6come6 è un sito che oltre a rientrare nella categoria di siti in cui la maggior parte dei contenuti sono generati dagli utenti, è anche un bel tentativo di convergenza digitale;
infatti cerca di far convergere web, TV e user generated content, rendendo sempre più protagonisti i suoi telespettatori.

Il sito è articolato in sei sezioni: vacanza/tempo libero; amici; lui/lei; famiglia; lavoro/studio; da solo. Lo scopo è quello di realizzare un contenitore che intercetti gli umori, le attitudini e le attese della web generation, accomunata dal bisogno di condividere e raccontarsi.

Il fulcro principale del sito sono i video inseriti dagli utenti e senza quelli non si avrebbe la base per alimentare autonomamente i contenuti.

Romani Luca

Miglio Francesco ha detto...

www.netlog.com

Netlog è un sito che consente ad ogni utente, dopo una registrazione, di creare una pagina personale, sulla quale postare le proprie foto, i propri video e i propri commenti.
Questo sito è definibile come un raccoglitore di blog, in quanto permette ad ogni utente di mostrarsi agli altri membri della comunità.
Le funzioni che questo sito offre sono molteplici:
- Caricare foto;
- Caricare video;
- Postare messaggi sulla propria pagina;
- Postare messaggi, foto e video sulla prima pagina del sito, in modo da essere visibili a tutta la comunità;
- Inviare messaggi privati ad altri utenti;
- Rendere la propria pagina visibile solo ai propri amici;
- Creare una lista di amici;

Questo sito si basa sul reperimento di crediti, che consentono di utilizzare tutte le funzioni del sito. I crediti sono reperibili in base agli accessi oppure dietro il pagamento di una somma in denaro.
Per la stragrande maggioranza dei casi questa comunità è utilizzata da ragazzi più o meno grandi che hanno voglia di farsi vedere dal mondo, anche senza avere molti contenuti da esprimere. Ritengo che netlog potrebbe essere usato per scopi più utili, come ad esempio per uno scambio culturale o per promuovere qualche idea. Purtroppo non ho ancora avuto il piacere di osservare questo fenomeno.

Miglio Francesco

Fabio Passoni ha detto...

www.ebay.it

Uno dei più noti e "vecchi" siti i cui contenuti sono quasi totalmente creati dagli utenti.
Un portale nel quale chiunque abbia attivato un account può mettere in vendita qualsiasi oggetto, inserendolo nelle categorie d'appartenenza. Le modalità di pagamento possono essere varie: si va dalla tradizionale asta con un prezzo di partenza alla metodologia "compralo subito", in questo caso il prezzo è stabilito dal venditore. Il proprietario dell'oggetto può decidere anche se usufruire del servizio "prezzo di riserva". Tale opzione gli da' la possibilità di non vendere l'oggetto qualora non sia stato raggiunto il prezzo desiderato.
Nel momento in cui viene messo in vendita un oggetto è necessario specificare alcune caratteristiche riempiendo un form, oltre a questo è possibile aggiungere descrizioni perosnali o ufficiali. L'utente intenzionato all'acquisto può scrivere direttamente al venditore o postare domande visibili a tutti coloro i quali visitino l'annuncio.
Altro servizio interessante è quello che consente di registrare alcuni prodotti ne "il mio e-bay" o aggiungere un venditore ne "venditori preferiti" in modo tale da ricevere informazioni via mail dal server nel momento in cui un altro utente abbia fatto un'offerta maggiore della propria (nel primo caso) o ricevere mail circa nuovi oggetti messi in vendita da un certo venditore (nel secondo caso).
Ciascun venditore può scegliere delle modalità di pagamento: carta d credito, bonifico, vaglia, contanti.
nel momento in cui la trattativa è conclusa e ilprodotto e' stato ricevuto dall'acquirente e, dallo stesso, pagato ognuna delle controparti è tenuta a lasciare un commento di "feedback" sia esso positivo o negativo sul conto dell'altro utente.
Con questa funzione ogni utente può consultare i messaggi di feedback ricevuti da un venditore e, sulla base dei commenti positivi o negativi, decidere se acquistare da lui o cercare un altra offerta.
I Feedback sono una sorta di garanzia sulla professionalità di un utente.
Ovviamnete per ogni oggetto messo in vendita e poi venduto è necessario versare a "e-bay" una quota secondo un tariffario stabilito e pubblico.

Luca ha detto...

Sito scelto: http://it.wikipedia.org

Quale sito più di Wikipedia può rappresentare l’apporto degli utenti ad uno spazio web?
L’enciclopedia online più famosa e ricca di contenuti del mondo è multilingue e a contenuto libero: significa infatti che chiunque, registrandosi, può inserire al suo interno delle voci riguardanti un qualsiasi argomento.
È pubblicata in circa 250 lingue differenti (di cui circa 180 attive, la versione in inglese è quella col maggior numero di voci) e contiene richiami sia sugli argomenti di una tradizionale enciclopedia sia su quelli di almanacchi, dizionari geografici e di attualità.
Il suo scopo è quello di creare e distribuire un'enciclopedia libera e ricca di contenuti, nel maggior numero di lingue possibili.
Wikipedia è uno dei dieci siti più visitati al mondo, ricevendo circa 60 milioni di accessi al giorno.
È curata da volontari e uno dei principi alla base di Wikipedia è il punto di vista neutrale, secondo il quale le opinioni presentate da personaggi importanti o per opere letterarie vengono riassunte senza tentare di testimoniarne una verità oggettiva.
A causa della sua natura aperta, imprecisioni, burle o vandalismi sono problemi all’ordine del giorno per Wikipedia.
La caratteristica primaria di Wikipedia è il fatto che dà la possibilità a chiunque di collaborare, seguendo un modello di sviluppo di tipo “wiki”, termine hawaiano che significa "veloce" e con cui viene chiamato un tipo di software collaborativo: Wikipedia deriva il suo nome dalla composizione della parola “wiki” e da “pedia”, suffisso di “enciclopedia” che in greco significa "insegnamento". Wikipedia, nelle intenzioni di Wales, uno dei suoi fondatori, dovrebbe raggiungere una qualità pari o migliore dell’Enciclopedia Britannica ed essere pubblicata anche su carta.

(fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia)

Luca Lazzaretti

Alessandro Giomi ha detto...

www.dsy.it

Il sito che volevo analizzare e che molti studenti del dipartimento compreso il sottoscritto utilizzano è il DSY ( http://www.dsy.it/ ).

Il sito del dsy è l'unofficial support site dei corsi di laurea del Dipartimento di Scienze dell'Informazione e del Dipartimento di Informatica e Comunicazione dell'Università degli Studi di Milano.
E' un servizio interamente generato dagli studenti per gli studenti, il tutto curato in maniera no-profit. Il sito è ripartito in aree di discussione divise per Corso di Laurea dove uno studente previa registrazione può accedervi per scambiarsi opinioni sulle lezioni, i professori, scambiarsi appunti e parlare su tutto cioè che concerne l’università e di come viverla al meglio.
Vi sono anche aree di download di materiale didattico, il tutto sempre generato dagli studenti.

Un altro mezzo di interazione e di scambio di opinioni è il WikiDsy (http://wiki.dsy.it/w/Pagina_principale ) , qui si possono modificare ed integrare con nuove esperienze i diari dei corsi che sono vere e proprie agende delle lezioni aggiornate dagli studenti, utili soprattutto a chi non può frequentare;
questo metodo di comunicazione talvolta può anche essere adottato da professori (parlo per esperienza personale) che non avendo una pagina personale su cui caricare materiale didattico, inserire avvisi, si riferiscono al Wiki come sito ufficiale del corso.

Anonimo ha detto...

Marco Rossetti

Il sito web www.digialbum.it è un sito dedicato alla fotografia.
Gli utenti dopo essersi registrati hanno a disposizione uno spazio di 1Gb per inserire le loro fotagrafie.
Il sito contiene 16 "album" predefiniti: animali, architettura, arte, bianco&nero, città, fiori, fotoritocco, interni, macro, motori, natura, paesaggi, ritratto, sport, varie, viaggi; inoltre l'utente può crearsi una galleria personale a sua scelta.

L'unico vincolo per gli utenti è un formato massimo per caricare la foto (1280 x 800).
Una volta pubblicata la foto si possono lasciare commenti, consigli, saluti e proporre migliorie adeguate.

Gl utenti hanno una loro lista di amici, anche se il sito è molto intimo e ci si conosce tutti...

Gli utenti possono votare la foto del mese e chi vince ha diritto ad avere la foto come sfondo nella parte superiore della homepage, inoltre c'è un forum su cui ci sono diverse discussioni a secondo delle iniziative degli utenti.

Infine gli utenti che contribuiscono molto e si collegano al sito frequentemente possono diventare parte dello staf e avere dei privilegi in più.

Marco Rossetti 693003

BoB ha detto...

www.flickr.com

Questo sito è una delle migliori applicazioni online di gestione e condivisione
di foto e da poco anche video, è un modo per mostrare e condividere i propri
lavori col mondo.
Per accedere ai servizi è necessario un account ma dal momento che è completamente
gratuito non dovrebbe creare problemi agli utenti.

Una volta registrati è possibile accedere alle varie sezioni del sito:

CARICA: dove so può uploadare le proprie foto e i propri video direttamente
dal desktop, inviarle via mail o attraverso un cameraphone

ORGANIZZA: dove è possibile gestire i propri contenuti usando le raccolte,
i set e i tag.

CONDIVIDI: usando i gruppi e i controlli di privacy è possibile scegliere cosa
rendere pubblico e cosa far vedere a determinati gruppi scelti dall'utente

CARTINE: in questa sezione è possibile condividere con la comunity dove sono
state scattate o registrate le tue foto e i tuoi video e cercare contenuti
creati vicino a dove vivi o ovunque si desidera

CREA: una volta che l'utente ha le proprie immagini su Flickr ha la possibilità di
creare stampe, biglietti da visita, photo-book, francobolli postali,
slideshow-dvd e molto altro

RESTA IN CONTATTO: costruire delle relazioni su Flickr è facile, quando si
aggiunge qualcuno come contatto è possibile scegliere in che gruppo
inserirlo. E' possibile inoltre lasciare dei feedback sotto forma di nota
(se si vuole interagire direttamente sulla foto, magari facendo risaltare
un particolare) oppure come un commento (che apparirà sotto la foto
al momento della visualizzazione).

Questo sito è completamente formato da contenuti generati dagli utenti, infatti
lo possiamo vedere come un grosso contenitore dove chiunque può accedervi
semplicemente e buttarci dentro i propri lavori condividendo foto, video e le proprie
opinioni e idee con il resto con il mondo.

Roberto Bianchini

Anonimo ha detto...

DeBaser

DeBaser è una comunità basata sulle recensioni effettuate dagli utenti di dischi e film con la possibilità di inserire critiche e commenti ad ogni recensione.
Oltre a questo è possibile inserire un voto, e cosa gradita, esprimere un giudizio anche su ogni commento lasciato dagli altri utenti.

La particolarità del sito è il forte senso di comunità che si è creato, provato anche dall'interesse per la persona dietro il nickname di colui che scrive.
In questo esempio vediamo come molti, pur non conoscendolo, porgono il loro cordoglio per un giovane "DeBaseriano" che li ha lasciati per un incidente stradale fatale (Arrivederci Corey5).

Le features presenti nel sito spaziano da collegamenti a negozi "fisici" associati a DeBaser in corrispondenza dell'opera visualizzata, alla possibilità di creare playlists personalizzate ed inserire samples musicali.

E' presente inoltre la possibilità di personalizzare la visualizzazione delle pagine loggandosi nel sito e cambiando le impostazioni associate al proprio account.

La cosa che lo differenzia è il forte carattere ironico/autoironico della redazione del sito che spinge l'utente ad appassionarsi aldilà delle semplici e "fredde" recensioni.

Stigliani Alessandro